Art Bonus - Teatro Amilcare Ponchielli Cremona

Art Bonus: siamo tutti mecenati

Sostieni la cultura, per te il 65% di bonus fiscale
Diventa anche tu un mecenate

Clicca qui per un prospetto esplicativo dell'Art-Bonus

Clicca sull'immagine per approfondire la Legge

Un bonus fiscale per chi sostiene la cultura

Oggi in Italia c'è un regime fiscale agevolato nuovo per chi sostiene la cultura con donazioni in denaro. Si chiama Art Bonus, ed è un credito d'imposta pari al 65% delle erogazioni liberali in denaro che i singoli cittadini o le aziende fanno a favore del patrimonio culturale pubblico. 

L'Art Bonus rappresenta un'autentica rivoluzione per il nostro Paese, che possiede un patrimonio culturale unico al mondo. Ora ciascun cittadino può contribuire a proteggerlo e a tramandarlo con un semplice gesto.

Se doni per la cultura hai non solo un vantaggio fiscale, ma soprattutto l'orgoglio di prenderti cura del patrimonio culturale italiano.

Tutti possono diventare mecenati

Il credito d'imposta Art Bonus è riconosciuto alle persone fisiche, agli enti non commerciali e alle imprese per erogazioni liberali in denaro destinate ai seguenti interventi: 

  • manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici (es. monumenti, edifici storici, opere d'arte);
  • sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica (es. musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali), delle fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri di tradizione;
  • realizzazione, restauro e potenziamento di strutture di enti e istituzioni pubbliche dello spettacolo.


PERSONE FISICHE ED ENTI NON COMMERCIALI

Il credito d’imposta per una persona fisica o un ente non commerciale è riconosciuto nei limiti del 15% del reddito imponibile.
Il credito d’imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo.
Si fruisce della prima quota annuale (nella misura di un terzo dell’importo maturato) nella dichiarazione dei redditi effettuata l’anno successivo a quello della donazione.

TITOLARI REDDITO D'IMPRESA

Il credito d’imposta per un’impresa è riconosciuto nei limiti del 5X1000 dei ricavi annui.
Il credito d’imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo.
Si fruisce della prima quota annuale  (nella misura di un terzo dell’importo maturato) nella dichiarazione dei redditi effettuata l’anno successivo alla quello donazione a partire dal 1° giorno del periodo di imposta successivo a quello di effettuazione delle erogazioni liberali.

Visita la pagina della Fondazione Teatro Ponchielli sul sito dell'Art Bonus

Come donare

Le tre possibili destinazioni delle erogazioni liberali sono:

  • Sostegno dell'attività artistica del Teatro Ponchielli anno 2016
  • "Monteverdi Festival 2017" 450° anniversario della nascita di Claudio Monteverdi
  • Interventi di ristrutturazione e restauro del Teatro Ponchielli

BONIFICO BANCARIO

Conto Corrente bancario n. 000000144694
IBAN: IT13V0503411401000000144694
Causale: "Art Bonus - Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli Erogazione Liberale, "Nome Oggetto dell'erogazione liberale" (inserire il nome dell'oggetto pubblicato nella lista degli interventi) e codice fiscale e/o Partita Iva del soggetto erogatore

COME RECUPERARE IL 65%

Stampa, conserva e allega alla dichiarazione dei redditi la ricevuta bancaria del bonifico

Invia alla mail amministrazione@teatroponchielli.it

– La ricevuta bancaria del bonifico
– I tuoi dati fiscali per la registrazione sul sito Art Bonus
Per le persone fisiche: Nome – Cognome – Codice Fiscale – Indirizzo con CAP – Indirizzo email
Per le imprese: Ragione Sociale – Indirizzo con CAP – Codice Fiscale/Partita 

Esempi di donazione e costo effettivo dopo il recupero del 65%

 

importo donazionecredito d'imposta 65%costo effettivo della donazione
100 €65 €35 €
250 €162,50 €87,50 €
500 €325 €175 €
1.000 €650 €350 €
5.000 €3.250 €1.750 €
10.000 €6.500 €3.500 €
25.000 €16.250 €8.750 €
50.000 €32.500 €17.500 €
100.000 €65.000 €35.000 €

 

 

Ulteriori informazioni possono essere consultate al seguente link

Mecenati di oggi per l'Italia di domani

Gli italiani vivono immersi 
nella bellezza dell'arte.
É una parte di noi.
 

L'Art Bonus nasce 
per lasciarci proteggere
e tramandare questo tesoro,
permette ai cittadini e agli imprenditori 
di dare il loro contributo,
detraendo il 65% di ciò che donano,
per conservare i nostri monumenti,
musei, teatri, biblioteche
e di andarne fieri,
perché questa bellezza
salverà il mondo.